Ravioli cinesi (dim sum) di Daniele Usai – Il Tino

10 Comments

Leave a Reply
  1. Lo hanno fatto notare altri ed è giusto così: quelli non si chiamano Dim Sum, Dim Sum non significa Ravioli, quelli sono, genericamente Shuijing Gow, ovvero "ravioli di cristallo". Tradizionalmente vengono fatti con maiale e gamberi, e sono molto conosciuti come Har Gow (ovvero ravioli di gamberi), ma sono ormai diffusi anche con altri ripieni. Vengono fatti, per ottime ragioni, in modo un po' diverso anche nella tecnica, ma capisco che il risultato finale qui vuole essere diverso.
    Noi italiani siamo abbastanza cafoni quando gli stranieri sbagliano i nomi dei nostri piatti tradizionali, internet è PIENO di buzzurri che si scagliano contro le carbonare fatte male, i formaggi filati chiamati avventurosamente "mozzarella" e i tortellini grandi quanto una mano.
    Sarebbe bello che dimostrassimo coi fatti il nostro rispetto per la tradizione dandolo agli altri nello stesso modo in cui lo pretendiamo per noi.

  2. Perfavore dite allo chef che il tagliere per il pesce deve essere di colore blu e per il peperone il tagliere verde e non il bianco X entrambi..Poi il piano induzione per impastare la massa e vaiiiii!!!Imparate prima di tutto l'igiene prima di far da mangiare…

  3. Qualcuno dica allo chef che dim non significa assolutamente raviolo quindi continuare a dire metto i dim, questi dim, cuocere i dim, è inascoltabile oltre che sbagliato.
    Dim sum non è un piatto ma un tipo di pasto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *